Mastoplastica riduttiva

CHIRURGIA

L’intervento di Mastoplastica Riduttiva ha lo scopo di ridurre le dimensioni del seno, ridargli forma e risollevarlo, mediante la rimozione della cute, del tessuto adiposo e della ghiandola mammaria in eccesso, presenti in mammelle troppo sviluppate e cadenti.

L’operazione include anche il riposizionamento e la riduzione dell’areola che spesso si allarga quando il seno cresce. L’effetto che si ottiene è permanente, anche se il seno potrebbe aumentare, seppur raramente, in caso di uso di contraccettivi, gravidanze, di importanti aumenti di peso corporeo o in presenza di particolari disfunzioni ormonali.

 

Diversamente dalla maggior parte dei Servizi di Chirurgia Plastica (così come il nostro in precedenza), in cui le cicatrici vengono localizzate attorno all’areola, in corrispondenza del solco sotto-mammario e verticalmente dall’areola al solco (T rovesciata), nella nostra équipe, allo scopo di garantire alle pazienti di ogni età un seno ottimale, di dimensioni ridotte, sollevato, con una proiezione invidiabile, con cicatrici ridotte e con prospettive di una lunga tenuta nel tempo, preferiamo eseguire una Mastoplastica Riduttiva con cicatrice ad Elle (che solo in pochi casi correggiamo con la classica T rovesciata), che è tra l’altro da noi proposta e svolta in anestesia locale con sedazione.